[CORSI ED EVENTI: PNL META E PNL APPS]_$type=ticker$cat=0$show=home$cls=4$c=20$sr=recent

[COACHING E COUNSELING]_$type=grid$sn=0$rm=0$c=5$cat=0$sr=random$mt=0$show=home

Pseudo problemi: cosa sono e come riconoscerli

CONDIVIDI:

Falsi problemi e pseudo problemi: quando le nostre aspettative sono irrealistiche



Pensiamo di avere un problema quando la situazione in cui ci troviamo, per qualche motivo, non ci soddisfa.
Possiamo essere insoddisfatti del nostro lavoro, della nostra situazione sentimentale, di come è andato il campionato della nostra squadra del cuore.


questo livello il problema si presenta come un disagio indefinito, che non porta a compiere nessuna azione. Questa è una situazione molto frequente e comune. In questo caso il problema deriva dal fatto che manca o non è chiaro lo stato desiderato, verso il quale mobilitare le proprie risorse ed attivare le proprie capacità. L'insoddisfazione in questi casi ha la forma della frustrazione, dell'impotenza.

Per fare un passo avanti dobbiamo diventare consapevoli su qual è la situazione che desideriamo raggiungere al posto di quella presente. In questo modo trasformeremo il problema in obiettivo e saremo orientati ad entrare in azione e a modificare la realtà.



Nel post Modelli di Problem Solving  avevamo definito il temine problema in questo modo. Per arrivare ad una definizione che potesse essere applicata a molti problemi in modo flessibile, avevamo preso in esame tre problemi  molto diversi tra loro:
  • La mia auto non parte
  • Non riesco a perdere peso
  • Non riesco a dare un senso alla mia vita
Questi tre problemi, pur profondamente diversi, hanno in comune il fatto di paragonare un dato di realtà (stato presente) con un dato di riferimento (stato desiderato).

Da questa differenza e da questo paragone deriva un senso di insoddisfazione, una sensazione spiacevole.

La sensazione spiacevole è funzione dello scarto tra i due stati e dalla personale capacità di colmare il gap. Maggiore è l'incapacità, maggiori sono le emozioni di sofferenza con cui lo viviamo: invidia, gelosia, paura, depressione, paura, delusione, rabbia, ansia, offesa, colpa… Quando è possibile agiamo per modificare la realtà, per renderla conforme ai nostri desideri, mettendo in atto un piano d’azione. E, se ci riusciamo, il divario si chiude e noi ci sentiamo bene, altrimenti il problema permane. 

Questi sono gli elementi essenziali costitutivi di un problema, quelli che ci fanno riconoscere un “problema” come tale: la differenza tra stato presente e stato desiderato, l'incapacità di far fronte al problema ed il sentimento di insoddisfazione che ne deriva. Se questi elementi sono assenti, il problema non c’è.

A volte però ci troviamo di fronte a falsi problemi o pseudo problemi e questo succede quando lo stato desiderato:
  • è impossibile da raggiungere
  • non è sotto la responsabilità di chi si pone il problema (in questo caso è però possibile riformulare il problema).
Qualche esempio in cui è impossibile raggiungere lo stato desiderato:

  • E' morto x (un mio congiunto) e io sono triste e non ho voglia di far niente
  • Non voglio avere conflitti, mai!
  • Vorrei che tutto questo non fosse mai successo


In tutti questi casi lo stato desiderato non è raggiungibile.

Le nostre aspettative e le nostre convinzioni influenzano, quindi, il nostro modo di percepire i problemi: più i nostri standard sono elevati, più problemi creiamo.

Un aspetto poco curato di un cameriere non costituisce un problema in un’osteria di campagna, ma lo diventa in un ristorante di alto livello. Una stanza può essere pulitissima secondo gli standard più abituali, ma il livello di pulizia può essere insufficiente se si tratta di una sala operatoria.
Competitività = Capacità di inventare / trovare continuamente nuovi problemi (A. Galgano)
Le aspettative molto elevate ci spingono quindi a raggiungere obiettivi più elevati, ad aumentare le competenze e, in campo professionale, sono l'essenza della competitività.

Approfondimento: Più di prima: quando la soluzione è il problema


A volte, però, le aspettative sono irraggiungibili perché irrealistiche. Nel post La ricerca della soluzione "magica" avevamo riportato un brano di Paul Watzlawich che citava questi esempi:
  • «La condizione naturale dell'uomo è la meraviglia e l'estasi; non dovremmo accontentarci di niente di meno" è scritto nel preambolo della costituzione di una cosiddetta Università Libera 
  • Un programma offre «un sistema di sviluppo umano strutturato per donare lucidità di pensiero, equilibrio emotivo, serenità e gioia fisica. Il risultato finale sarà la completa integrazione di mente, emozioni e corpo - vera condizione naturale dell'uomo "
  • Le parole introduttive di un corso organizzato per coppie sposate sono queste: “Un matrimonio che comporti compromessi in amore è un gioco che non vale la candela”
Non ci sarebbe nessuna difficoltà a trovare affermazioni del genere su Internet, in questo momento.

Ma è vero che la condizione naturale dell'uomo è la meraviglia e l'estasi?
Oppure, che sia la completa integrazione di mente, emozioni e corpo?
O che i compromessi in un matrimonio lo rendano qualcosa di negativo?

Su cosa si basano queste affermazioni? E se questi obiettivi non si raggiungono?



Change: la formazione e la soluzione dei problemi





Watzlawich continua:

Se tale meta è utopistica, allora l'atto stesso di porsela crea una situazione dove è assai più probabile che il soggetto imputi alla propria insufficienza l'irraggiungibilità della meta invece di addebitarla alla natura utopistica della meta stessa: dovrei avere una vita ricca e piena di soddisfazioni, invece è banale e noiosa: dovrei provare sensazioni intense, ma non riesco a suscitarle dentro di me. Il dropping out, la depressione, il chiudersi in se stessi, magari il suicidio probabilmente non sono che conseguenze di questo pericoloso stato d’animo.

Quindi, attenzione alle aspettative irrealistiche! Nel dire questo, non vogliamo spingere nessuno ad accontentarsi e a non porsi obiettivi sfidanti. 

Ma, secondo noi, è importante che i nostri obiettivi ci vengano suggeriti dai nostri valori, e non da una concezione della vita ideologica, stereotipata e basata su dogmi, appresa da guru e affini!


COMMENTI

BLOGGER
.

COACHING E COUNSELING: A COSA SERVONO?$hide=page

Counseling e Coaching non sono Psicoterapia: non servono per "curarsi", ma per imparare nuovi modi di relazionarsi con gli ostacoli che si incontrano. Aiutiamo le persone a:

  • formulare e raggiungere obiettivi
  • aumentare l'autostima e la fiducia in se stessi
  • gestire stress ed emozioni
  • superare conflitti interiori e prendere decisioni
  • gestire i conflitti interpersonali
  • aumentare il benessere personale
  • ritrovare un senso nella vita e nel lavoro
  • superare momenti difficili
  • migliorare le relazioni interpersonali
  • migliorare le performance professionali
  • aumentare la produttività
  • proseguire il percorso di evoluzione e crescita nella propria vita personale o professionale

CERCA SUL BLOG

Nome

ACT e Mindfulness,13,coaching e crescita professionale,24,counseling e crescita personale,29,eventi e news,24,PNL,23,PNL Apps,13,PNL Meta,15,problem solving e obiettivi,19,
ltr
item
Pragmatica-Mente: coaching e counseling a Bologna : Pseudo problemi: cosa sono e come riconoscerli
Pseudo problemi: cosa sono e come riconoscerli
Falsi problemi e pseudo problemi: quando le nostre aspettative sono irrealistiche
https://4.bp.blogspot.com/-4XdcVJiuxos/VpTqkkL-jkI/AAAAAAAAFcE/BZrVD99H2yk/s640/pseudoproblemi%2B%25282%2529.jpg
https://4.bp.blogspot.com/-4XdcVJiuxos/VpTqkkL-jkI/AAAAAAAAFcE/BZrVD99H2yk/s72-c/pseudoproblemi%2B%25282%2529.jpg
Pragmatica-Mente: coaching e counseling a Bologna
http://www.pragmatica-mente.com/2016/01/pseudo-problemi.html
http://www.pragmatica-mente.com/
http://www.pragmatica-mente.com/
http://www.pragmatica-mente.com/2016/01/pseudo-problemi.html
true
6354308452151375362
UTF-8
Loaded All Posts Not found any posts TUTTI I POST Leggi di più Rispondi Cancella la risposta Delete By Home PAGES POSTS Tutti i Post POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: ARGOMENTI ARCHIVE SEARCH ALL POSTS Non trovato nessun post Torna alla Home Domenica Lunedi Martedi Mercoledi Giovedi Venerdi Sabato Dom Lun Mar Mer Gio Ven Sab Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre Gen Feb Mar Apr Maggio Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic proprio ora 1 minuto fa $$1$$ minutes ago 1 ora fa $$1$$ hours ago Ieri $$1$$ days ago $$1$$ weeks ago più di 5 settimane fa Followers Follow THIS CONTENT IS PREMIUM Please share to unlock Copy All Code Select All Code All codes were copied to your clipboard Can not copy the codes / texts, please press [CTRL]+[C] (or CMD+C with Mac) to copy